Covid-19: JRE Italia supporta l’iniziativa dell’Associazione AdG “Facciamo Rete”

02.03.2020

JRE Italia sostiene l’appello di ADG volto a interventi immediati relativi agli adempimenti tributari a carico delle imprese del settore della ristorazione nelle aree colpite da Covid-19.

JRE Italia sostiene con forza e convinzione l’iniziativa dell’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto, un appello che vuole sensibilizzare verso il problema creatosi a seguito del Covid-19, ma soprattutto muovere interventi immediati relativi agli adempimenti tributari a carico delle imprese del settore della ristorazione nelle Regioni colpite. Per farlo è necessario continuare a dialogare con Enti e Istituzioni, agendo al loro fianco per la difesa, la tutela e la valorizzazione del Made in Italy.

Perché quello che si è venuto a concretizzare in soli pochi giorni, a seguito dell’emergenza sanitaria, risulta essere un vero e proprio allarme per l’intero comparto ristorativo nazionale. Questo alla luce del timore incontrollato che ha colpito la popolazione circa il contagio, una situazione che mina la sopravvivenza della nostra categoria, comunque vincolata al rispetto degli obblighi fiscali.

Tutto ciò ci espone a un rischio estremamente importante e reale.

Da qui, la volontà da parte della nostra Associazione JRE Italia di sostenere la proposta lanciata da ADG, mandando un messaggio comune e compatto, per attivare un’azione urgente.

Questo l’appello:

“Chiediamo ai Ministri competenti di abolire gli adempimenti tributari nelle regioni colpite da covid-19, ai Presidenti di Regione e ai Sindaci dei territori coinvolti di concentrare programmi di defiscalizzazione e decontribuzione rivolti alle imprese e ai titolari di partita Iva della filiera; la possibilità di sospensione dall’impiego per i propri dipendenti, per tutto il periodo di interesse, prevedendo l’accesso ai fondi di disoccupazione.

È doveroso per la nostra Nazione l’aiuto nei confronti di chi è in difficoltà. È strettamente necessario che tutti gli Enti e le Istituzioni, di ogni ordine e grado, si attivino per preservare dal collasso un comparto che è, di fatto, il fiore all’occhiello di un intero Sistema”.

Condividi questo post