Dopo un quarto di secolo, trovarsi con lo stesso entusiasmo degli inizi!

28.05.2018

Nei giorni 22 e 23 Aprile si è tenuto a Roma allo Sheraton Parco de’ Medici il XXVmo Congresso dei JRE Italia. La domenica è stata dedicata all’Assemblea ed alla festa dei Soci, mentre il lunedi ha visto il conviviale Lunch sul prato, il congresso vero e proprio, e la Cena di Gala nella sfavillante sala Ritz del St.Regis

Punti Salienti dell’Assemblea di Domenica 22 aprile 2018

1. Approvazione all’unanimità del Bilancio JRE 2017

2. Presentazione nuovi ingressi 2018

a. l’Arcade chef Nikita Sergeev

b. Aga chef Oliver Piras, Chef Alessandra del Favero

c. The Market Place, Chef Davide Maci

d. Culinaria Chef Mafred Kofler

e. Villa Chiara Chef Fabiana Scarica

f. Lanterna Verde Chef Roberto Tonola

  1. Stato dell'arte delle procedure per la valutazione delle domande dei nuovi ingressi con definizione di referenti regionali che faranno le visite necessarie
  2. Coordinamento di incontri regionali volti al miglioramento dello spirito JRE
  3. Nuovi principali progetti 2018: 25x25 JRE/Antinori, la città intorno, Istituto E.Maggia di Stresa
  4. Presentazione nuovi progetti e scontistiche con Partner Grana Padano e Selecta
  5. Presentazione nuovi professionisti collaboratori JRE Italia: Caffarri – Il Cucchiaio d’Argento (MEDIA & PRESS), To Be (Comunicazione Web e Social)
  6. Importanza della partecipazione ai progetti creati con i partner
  7. Collaborazione 12 mesi con Magazine Sale e pepe
  8. Date assemblea autunnale 26-11-2018 e congresso 24 e 25-03 2019
  9. Invio schede SDD per pagamento quote

La festa degli Chef

La serata prende vita ai Cantieri Nautilus, dove Lele Usai apre le porte del Tino e del 41.12 a tutti gli intervenuti, già assai numerosi. Ai fornelli i 6 nuovi ingressi: Faby Scarica, Roberto Tonola, Manfred Kofler, Oliver Piras e Antonella Del Favero, Davide Maci e Nikita Sergeev. La brigata di casa ha contribuito con generosità.

Il Lunch

La domenica nella Club House del Glof Club, gli chef JRE Giulio Terrinoni, Davide Del Duca, Iside De Cesare, Riccardo di Giacinto hanno affiancato lo chef Resident dello Sheraton in una giostra di assaggi, completati da una bella offerta di prodotti tipi della regione esposti e proposti. 

Il congresso

L’anniversario

Ogni anno ci diciamo “questa è stata l’edizione più bella del Congresso”. Ma probabilmente il Congresso XXV lo è stata davvero: la rievocazione storica degli inizi, con lo chef Walter Bianconi a ricordare i primi eroici tempi, seguito dai Past President Cedroni, Bistarelli e Sarri. Grandi applausi e abbracci da parte di tutti

I progetti

Sul palco della Sala Le Logge sono passati in rassegna i più importanti progetti: la partnership con Infront/Fiorentina ASC; il lavoro fatto con la Scuola E. Maggia di Stresa; Il bellissimo progetto Intrecci con la famiglia Cotarella; Priceless, il progetto EAT Madonnina recentemente concluso e questo per citare solo i maggiori.

Dopo le presentazioni dei Partner è venuto il momento atteso della Cena di Gala al fascinoso The St.Regis Rome, addobbato per l’occasione con i colori JRE. All’opera i JRE Europei con Robert Krawczyk, Irlanda; Jordi Vidal Spagna; Manuel Reichenbach Svizzera; Mark Dixon UK; Domenico Miggiano Svizzera; David Goerne Francia; Tomaz Kavcic Slovenia; Arjan Kuipers Olanda; Marijo Curic Croazia coadiuvati dallo Staff del St.Regis.

Oltre 180 invitati tra cui i presidenti di alcune associazioni di chef amiche – Pino Cuttaia e Angelo Sabatelli – e quasi 50 rappresentanti degli organi di informazione, anche questo un record.

Salutati tutti molto dopo mezzanotte con un caloroso arrivederci al congresso 2019!

Deel dit bericht